Usura

Fotolia_52112511_XS

Le banche e gli istituti di credito concedono finanziamenti applicando diversi tipi di tasso d’interesse, ma troppo spesso anche tassi usurari. E’ molto importante stabilire se i tassi che la banca ha applicato al  mutuo (o finanziamento, o prestito) superano il tasso soglia dell’usura previsto dalla legge.

La Banca d’Italia stabilisce trimestralmente ai sensi dell’art. 2 della Legge n° 108 del 7 marzo 1996, come modificato dal D.L. 70/2011, i tassi massimi d’interesse per un prestito o per un finanziamento superati i quali subentra il reato di usura.

Come operiamo

Dopo una analisi preliminare gratuita, necessaria per evidenziare la presenza di tassi usurari, procediamo a redigere una perizia tecnica per la quantificazione dei maltolti derivanti dall’applicazione di tassi oltre le soglie stabilite da Banca d’Italia.

In seguito la consulenza legale si occuperà dell’analisi di eventuali anomalie dal punto di vista contrattuale e del recupero stragiudiziale delle somme evidenziate nella perizia tecnica.